stazione silhouette

Io non ti conosco e non voglio
a perdere, apprendimento, illusioni stelle.
Con una tale persona, e nel peggiore profondità
Sono impegnati ray.

tutto, segnata dal destino,
Tale faccia chiusa.
È la pagina da leggere
e, no, lavoro non diventare!

Con una tale persona slave? oh, no!
E non c'è nessun errore casuale.
lo so: Molti saranno un mistero
Il tuo look e silhouette sottile,

Capelli pesante anello
Da sotto la sciarpa gettato su
(Hai camminato chitarra o arpa usato)
E il tuo volto pallido.

Io non ti conosco. Può essere
E voi tutti gentilmente-medi…
comunque! Lascia che sia una sciocchezza!
Dopo tutto, solo si può vivere fantasie!

forse, giorno nei pressi di,
Ho capito tutto, che brutto…
ma gli errori – quindi è incoraggiante!
ma per fare un errore – così facile!

Leggermente dietro la sciarpa tenendo la mano,
ci, dove fischi brulicante di allarme,
Eri un mistero rigorosa.
Mi ricorderò di te – tale.

Sevastopol. Pasqua, 1909

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Marina Cvetaeva
lascia un commento