tutti i telefoni

Come stelle sbiadiscono lentamente
Nel fulgore dell'oro sole,
Eravamo un l'altro ha dato modo,
Divenuto una foglia d'autunno,
– Ogni portato il suo allarme
Nella nostra casa senza disturbare.

Accogliamo con favore tutti incontrammo,
Camminando senza una cura per ogni festa,
Un sorriso ha risposto
Alla campana timpanica e il termine lira,
– Ogni portato la sua tristezza
Nel nostro mondo già triste.

poeti, cavalieri, interrogante,
filologo Sage con una pila di libri…
Improvvisamente, per la lampada icona – brillare razzo!
per il predicatore – burlone!
– E tutti trasportano i loro mazzi di fiori
Nel nostro già ampio giardino fiorito.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Marina Cvetaeva
Aggiungi un commento