Mama sul prato

Si camminava con la madre sul prato,
E si è sussurrato: “carino!
per finire con la giornata, e vivere senza la forza dentro di me.
ragazzo, conoscere, anche dalla tomba
Ti amo, come prima, riva!”

È tranquillamente guardato verso il basso,
Campane a mano spremitura.
Tutti sbocciato e ha cantato la sera di maggio…
Lei ha sollevato uno spioncino, comprensione,
Ciò che confonderà i suoi tue lacrime.

Un po 'di distanza scorto balcone,
Vecchio giardino e le finestre di casette bianche,
Zasheptala mamma piangere Bitter:
“Il mio ragazzo! Perché non posso altrimenti, –
Fino alla fine della legge, abbiamo solo cuore!”

Non essere triste! La sua morte è stato facile:
La morte per le donne miglior find!
Qui pisolino le impediva di griglia,
E ora lei era addormentata dolcemente
ci, in giardino, dove Dio e nuvole.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Marina Cvetaeva
Aggiungi un commento