la fotocamera

“Con il tempo che stavo per
up 1'escalier, qui è una donna,
envelopee in un cappotto, otteniamo
fortemente portata di mano e 1'embrassa”.

Prоkesh-est. “i miei rapporti
con il Duca di Reichstadt”.*

Il suo amore è più forte, di un fratello,
– Loving esso genere, e il trono, e il sangue, –
oh, figlia Eliza, la fotocamera,
Lo sapevate che, l'amore ardente.

improvvisamente, Non cerimonia Venchan,
Senza Penyo persone, mirto e nastri,
Mano nella mano è andato con lui
Nelle leggende gloriosi.

lo benedica per la farina,
pendente, come andare alla tomba,
tu, come sacro, La mano di Principe,
pallido, sottoporre a ruga.

E il principe caduto per sempre,
E capì senza parole, nel silenzio,
Con questo gesto di colpo per sempre
Unite due anime.

Chto si Romeo e Giulietta,
Song of the Nightingale tra boschetti scuri!
Ogni altra ascoltato – nessun voto –
Uniforme come la neve e mantello nero.

E qui, grande potenza del gesto,
Sei diventato alla fine dell'anno
La sposa e lo sposo pallido,
Anche se non era quello di emettere un voto.

in piedi: in lutto abbigliamento,
Le onde taglio di capelli scuri – voi,
esso – in un alone di filamenti di luce,
Entrambi i bambini, e fiori.

Lei non sono raggiunti rasplata,
poi, che – il sangue dozed.
oh, figlia Eliza, la fotocamera,
Lo sapevate che, l'amore ardente!

__________________________
*”A quel tempo,, Stavo per salire la scala, Una donna in un odore impermeabile vividamente mi afferrò la mano e la baciò”. – Prokesh-Austen. “Il mio rapporto con il Duca di Reichstadt” (fr.).

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Marina Cvetaeva
lascia un commento