epitaffio (fa, Che qui è un prato di primavera…)

fa, Che qui è un prato di primavera,
perdonare, il Signore, pensiero male e il peccato!
Era malato, esausto, soprannaturale,
Amava gli angeli e le risate dei bambini.

stelle Non sgualciti lilla bianco come la neve,
Anche se il Signore desiderava da superare…
In tutti i peccati che – bambino dolce,
e poiché – perdonarlo, il Signore!

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Marina Cvetaeva
lascia un commento