tradurre in:
portale poeta: Marina Cvetaeva
leggere qui di seguito: Biografia Cvetaeva

Marina Cvetaeva è nato 26 settembre (8 ottobre) 1892 a Mosca, al giorno, quando la Chiesa ortodossa celebra la memoria di S. Giovanni il Teologo. Questa coincidenza si riflette in diverse opere del poeta. Например, nella poesia 1916 anno:

"Brush Red
montagna di cenere accesa.
foglie che cadono,
Sono nato.

centinaia sostenuto
campane.
La giornata è stata il sabato:
Giovanni il rivelatore. »

suo padre, Ivan Vladimirovich, - Professore dell'Università di Mosca, un noto studioso e critico d'arte; in seguito divenne direttore del Museo Rumyantsev e il fondatore del Museo di Belle Arti. madre, Mary Maine (per nascita - dalla famiglia russificati polacco-tedesco), Era un pianista, allievo di Nikolai Rubinstein. nonna M. e. della Cvetaeva materno - Polka Maria Lukinichna Bernatskaya.

Marina ha iniziato a scrivere poesie fin da all'età di sei anni, non solo in russo, ma anche in francese e tedesco. Un enorme influenza sulla formazione del suo carattere fornito la madre, che voleva vedere la figlia di un musicista.

L'infanzia di Cvetaeva ha avuto luogo a Mosca e in Tarusa. A causa della malattia della madre per molto tempo ho vissuto in Italia, Svizzera e Germania. L'istruzione primaria ha ricevuto a Mosca, in una scuola femminile privata M. T. Bryuhonenko; Ho continuato in pensioni Losanna (Svizzera) e Friburgo (Germania). A sedici anni ha fatto un viaggio a Parigi, per ascoltare il breve corso Sorbona di lezioni su Old letteratura francese.

Dopo la sua madre morì di tubercolosi nel 1906 Ci eravamo lasciati con la sorella Anastasia, fratellastro Andrea e la sorella di Valeria cura padre, che introduce i bambini alla letteratura russa e straniera classica, искусством. Ivan Vladimirovich ha incoraggiato lo studio delle lingue europee, ho guardato, che tutti i bambini ricevano una formazione completa.

L'inizio dell'attività creativa

il 1910 , Marina ha pubblicato (E nella stampa. la. Levenson) sul proprio denaro prima raccolta di poesie - "album Serata", che comprendeva in gran parte il suo lavoro scolastico. (Collezione dedicata alla memoria di Maria Bashkirtseva, sottolinea che il suo orientamento "diario"). Il suo lavoro ha attirato l'attenzione di famosi poeti - Valery Brjusov, Voloshin e Nikolai Gumilev. Nello stesso anno Cvetaeva scrisse il suo primo articolo critico "La magia nella poesia Brjusov". Per "album Evening" due anni più tardi, seguita da una seconda raccolta di "Lanterna Magica".

Come attività creative Cvetaeva associata con i termini dei simbolisti Mosca. Dopo conoscenza con un poeta Brjusov e Ellis (vero nome Leo Kobylinsky) Cvetaeva coinvolti nelle attività dei club e studi presso la casa editrice "Musaget".

I primi lavori di Cvetaeva era notevolmente influenzato da Nikolai Nekrasov, Brjusov e Maximilian Voloshin (poeta si trovava nella casa Voloshin a Koktebel in 1911, 1913, 1915 e 1917 anni).

il 1911 anno Cvetaeva incontrato il suo futuro marito, Sergej Efron; nel mese di gennaio 1912 anno - si è sposata. Nel settembre dello stesso anno, Marina e Sergey avevano una figlia, Arianna (Alya).

il 1913 ha pubblicato un terzo libro - "Delle due libri".

estate 1916 anno Cvetaeva arrivato ad Alessandria, dove ha vissuto la sua sorella Anastasia civile marito Maurizio Mintz e il figlio Andrea. In Aleksandrov Cvetaeva è stato scritto un ciclo di poesie ("Achmatova", "Poesie di Mosca" e altri), e il suo soggiorno nella città della letteratura in seguito chiamato "Alexander l'estate di Marina Cvetaeva".

Rapporti con Sophia Parnok

il 1914 , Marina ha incontrato il poeta e traduttore Sophia Parnok; la loro relazione durò fino 1916 anno. Cvetaeva dedicato Parnok ciclo di poesie "fidanzata". Cvetaeva si sciolse nel Parnok 1916 anno; Marina tornò al marito Sergej Efron. I rapporti con Parnok Cvetaeva descritto come "la prima catastrofe nella loro vita". il 1921 anno Cvetaeva, riassumendo, egli scrive:

Solo l'amore le donne (donna) o solo gli uomini (мужчине), ovviamente escludendo il solito inverso - che orrore! E solo le donne (мужчине) o solo gli uomini (donna), volutamente escluso cara inusuale - che noia!

guerra civile (1917-1922)

il 1917 Cvetaeva anno ha dato alla luce una figlia, Irina, che è morto di fame in un orfanotrofio in Kuncevo (poi a Mosca) в возрасте 3 anni. Durante la guerra civile si è rivelata molto difficile per Cvetaeva. Sergej Efron servito nell'esercito Bianco. Marina ha vissuto a Mosca, Borisoglebsk in vicolo. In questi anni, un ciclo di poesie "Swans' Accampamento", intrisa di simpatia per il movimento Bianco. Nel 1918-1919, Cvetaeva scrisse Pezzi romantici; creato poesia "Yegorushka", "Zar Fanciulla", "In un cavallo rosso". Nel mese di aprile, 1920 anno Cvetaeva ha incontrato il principe Sergej Volkonskij.

emigrazione (1922-1939)

Nel mese di maggio, 1922 anno Cvetaeva è stato permesso di lasciare con la figlia Arianna all'estero - a suo marito, che, Denikin razhrom esperto, come un ufficiale bianco, ora uno studente presso l'Università di Praga. In primo luogo, Cvetaeva e sua figlia per breve tempo vivevano a Berlino, poi tre anni alla periferia di Praga. Nella Repubblica Ceca scritta dal famoso "Poema della Montagna" e "Poema della fine", dedicato a Costantino Rodzevich. il 1925 anno dopo la nascita di suo figlio famiglia di George si trasferisce a Parigi. A Parigi il Cvetaeva fortemente influenzato atmosfera, sviluppato intorno ad esso a causa delle attività del marito. Efron ha accusato, fu reclutato dalla NKVD ed è stato coinvolto in una cospirazione contro Leon Sedov, Il figlio di Trotsky.

Nel mese di maggio, 1926 su iniziativa di Boris Pasternak, Cvetaeva ha cominciato a corrispondere con il poeta austriaco Rainer Maria Rilke, poi vivono in Svizzera. Questa corrispondenza è caduto alla fine dello stesso anno con la morte di Rilke. Durante questo periodo, Cvetaeva è stato coinvolto nella pubblicazione della rivista "Vorsty" (Parigi, 1926-1928), che ha pubblicato alcuni dei suoi lavori ("Poema della Montagna", dramma "Teseo", la poesia "Sul mare" e la memoria Rilke "Natale").

Durante tutto il tempo, trascorso in esilio, Cvetaeva non si è fermata corrispondenza con Boris Pasternak.

La maggior parte della Cvetaeva stabilita in esilio rimase inedito. il 1928 Parigi arriva ultima raccolta vita del poeta - "Dopo il russo", che comprendeva una poesia 1922-1925 anni. Più tardi, Cvetaeva scrisse in questo modo: "Il mio fallimento in emigrazione - è, Io non sono un emigrante, Sono nello spirito, vale a dire, attraverso l'aria e sulla scala - ci, ci, da lì ... "

il 1930 ha scritto un ciclo poetico "Majakovskij" (sulla morte di Vladimir Majakovskij), il cui suicidio scioccato Cvetaeva.

A differenza di poesie, Evitare il contatto con il riconoscimento ambiente emigrato, il successo è piaciuta la sua prosa, occupato il posto principale nel suo lavoro del 1930 ("L'emigrazione mi fa romanziere ..."). In questo momento, ha pubblicato "Il mio Puskin" (1937), "Madre e Musica" (1935), "Casa all'Old Pimen" (1934), "La storia di Sonia" (1938), ricordi di Maximilian Voloshin ("Vivere sul vivo", 1933), Mikhail Kuzmin («Notte Nezdeshniy», 1936), Andrej Belyj ("Spirit Captive", 1934) eccetera.

Dal 1930 la famiglia Cvetaeva praticamente viveva in povertà. Finanziariamente aiuta un po 'Salome Andronikov.

Nessuno può immaginare la povertà, in cui viviamo. Il mio unico reddito - da, che scrivo. Mio marito è malato e non può funzionare. Mia figlia guadagna una miseria, ricamare cappelli. Ho un figlio, lui otto anni. I quattro di noi vive sui soldi. Другими словами, abbiamo lentamente muore di fame.

15 marzo 1937 g. Ha viaggiato a Mosca Ariadna, il primo della famiglia era in grado di tornare in patria. 10 Nell'ottobre dello stesso anno in Francia corse Efron, è stato coinvolto in un omicidio politico su misura.

Rientro in URSS (1939-1941)

il 1939 anno Cvetaeva tornò in URSS dopo che il marito e la figlia, Ho vissuto sulla dacia NKVD in Bolshevo (Ora la casa memoriale della M. e. Cvetaeva in Bolshevo), vicini erano paio Klepinins. 27 Agosto è stato arrestato la figlia Arianna, 10 Ottobre - Efron. 16 ottobre 1941 anno Efron è stato colpito alla Lubjanka (secondo altre fonti - in Orel Centrale); Ariadne dopo quindici anni di prigionia ed esilio riabilitati 1955 anno.

Durante questo periodo, Cvetaeva quasi non ha scritto poesie, facendo traduzioni.

La guerra catturato Cvetaeva per le traduzioni di Federico García Lorca. Il lavoro è stato interrotto. Ottavo di agosto Cvetaeva e suo figlio è andato sulla barca di evacuare; XVIII arrivato insieme ad alcuni scrittori nella città di Elabuga sul Kama. in Chistopol, scrittori dove la maggior parte sono state evacuate, Cvetaeva ha ricevuto un consenso ad una dichiarazione di registrazione e di sinistra: "Il consiglio del Fondo Letterario. Mi candido per un lavoro come lavapiatti in apertura sala da pranzo Litfonda. 26 августа 1941 anno ". 28 Mese di agosto, è tornata a Elabuga con l'intenzione di trasferirsi a Chistopol.

Il suicidio e grave mistero

31 августа 1941 suicidato l'anno (impiccato) casa Brodelschikovyh, dove, insieme al figlio è stato determinato ad aspettare. Ha lasciato tre note di suicidio: il, che seppellirla (questa nota in seguito divenne noto con il nome in codice "sfollati"), Aseev con le sorelle Sinyakova e figlio. note originali "sfollati" non si conserva (E 'stato sequestrato come prova da parte della polizia e ha perso), il suo testo è noto sulla lista, che è permesso di prendere Georgy Efron.
Nota figlio:

Murlıga! Прости меня, ma allora sarebbe peggio. I malati gravi, Non sono più io sia. Ti amo follemente. capire, Io non vivo più possibile. Dillo a papà e Ale - se si vede - che li amavo fino all'ultimo minuto, e dire, che è venuto a un punto morto.

Nota Aseev:

Caro Nikolai! Care sorelle Sinyakova! Vi imploro di prendere Moore al suo Tchistopol - basta prendere ai figli - e che ha studiato. Io sono per che può fare niente di più, e distruggerò solo la. Ho nella borsa 450 р. e se si tenta di vendere tutte le mie cose. Nel bagagliaio un paio di libri scritti a mano di poesia e prosa confezione con impressioni. Li affido a voi. Prenditi cura del mio caro Moore, lui è un salute molto fragile. L'amore come un figlio - merita. E io - mi dispiace. non sopportare. MC. Non lasciare mai. Sarei davvero felice, se vissuto. Lascia - ha preso con lui. Non gettare!

Nota "sfollati":

Cari compagni,! Non lasciare Moore. Imploro quelli di voi, chi può, prendere in Tchistopol a H. n. Aseev. Steamers - terribili, Io lo prego di non inviare uno. Aiutarlo con i bagagli - piegato up e drop off. In Cistopol Spero di vendere la mia roba. Я хочу, a Moore vissuto e studiato. Con me ha perso. Adr. Aseeva sulla busta. Non seppellire vivo! controllare accuratamente.

Tomb Cvetaeva

Marina Cvetaeva sepolto 2 settembre 1941 Pietro e Paolo, al cimitero di g. Yelabuga. La posizione esatta della sua tomba è sconosciuta. Sul lato sud del cimitero, nei pressi di un muro di pietra, Perso in cui il suo ultimo luogo di riposo, in 1960 , La sorella della poetessa, Anastasia, "Tra le quattro tombe sconosciute 1941 anno "stabilito una croce con la scritta" Funeral Marina Cvetaeva "In questa parte del cimitero. il 1970 dalla pietra tombale del granito è stato eretto in questo luogo. dopo, quando era già all'età di 90, Anastasia ha cominciato a discutere, che la lapide si trova nel luogo esatto della sepoltura delle sorelle e tutti i dubbi sono solo congetture. A partire dai primi anni 2000, la posizione di granito pietra tombale posto, piastrelle incorniciate e appese catene, con la decisione dell'Unione degli Scrittori di Tatarstan chiamato "grave ufficiale di M. e. Cvetaeva ". L'esposizione complesso Memorial M. e. Cvetaeva a Elabuga anche esemplificato carta di luogo della memoria di Pietro e Paolo Cimitero, indicando i due "con versione" fosse Cvetaeva - la cosiddetta versione "churbanovskoy" e la versione "Matveevskaya". Tra i critici letterari ed etnografi unico punto di vista probatorio sulla questione è ancora.

Семья

Tsvetayev, Ivan Vladimirovich (1847-1913) - padre
Il primo matrimonio del padre (1880-1890) - con Varvara Ilovaiskaya (1858-1890), Una figlia dello storico. e. Ilovajskij. Bambini da questo matrimonio:
Valeria Cvetaeva (1883-1966) - organizzatore, regista e uno degli insegnanti del movimento politica di stato dell'arte (1920-e - 1930, VHUTEMAS base, g. Mosca).
Andrew Tsvetayev (1890-1933); il. D. Ilovaiskaya morì pochi giorni dopo la nascita di Andrea.[27]
Il secondo matrimonio di suo padre (1891-1906) - Maria Alexandrovna, Maine (1868-1906).
bambini:
Marina Cvetaeva + Sergej Efron (1893-1941)
Ariadna Efron (1912-1975) - figlia.
Irina S. Efron (13.04.1917-15 (16?).02.1920) - figlia (E 'morto di fame in un orfanotrofio Kuntsevsky).
George S. Efron ("Moore") (01.02.1925-?.07.1944) - figlio (ucciso in azione; Secondo HBS 'Memorial', Ha sepolto in una fossa comune in g. regione Braslav Vitebsk, Bielorussia). Pubblicato suoi diari (03.1940-08,1943)[29].
Anastasia (1894-1993) - scrittore russo.
A causa del fatto, che nessuna figlia Arianna, né figlio George non aveva figli, diretti discendenti dopo la morte Arianna Marina Cvetaeva a sinistra.

post mortem

In esilio, ha scritto in "The Hlystovki": "Vorrei giacere sul cimitero Tarusa Khlyst, sotto il cespuglio anziano, in una di quelle tombe con una colomba d'argento, dove cresce la più rossa e più grande nelle nostre fragole di campo. Ma se questo è un tubo, se non solo a me non ci bugia, ma anche il cimitero che non c'è più, Vorrei, che in una di quelle colline, Kirillovna che è andato al nostro Shortbread, e noi a loro in Tarusa, abbiamo messo, con Tarusa cava, pietra: "Qui vorrei mentire Marina Cvetaeva" ". Ha anche detto: "Qui, in Francia, e l'ombra del mio non rimanga. Tarusa, Koktebel, Sì villaggio ceco - che è il luogo della mia anima ".

Sulla riva alta del Oka, nella sua città preferita, secondo Cvetaeva Tarusa imposterà pietra (Tarusa dolomite) con la scritta "Qui vorrei mentire Marina Cvetaeva". La prima pietra è stata messa nei semi sforzo Ostrovsky 1962, ma poi il monumento è stato rimosso per "evitare"[30], e poi in tempi più tranquilli restaurato.

Il servizio funebre Cvetaeva

Nell'Ortodossia suicidio funerale è vietato, ma si può consentire in un caso particolare, il vescovo di governo, e 1990 dal Patriarca Alessio II ha dato la sua benedizione per il funerale Cvetaeva. La base è stata la petizione al patriarca di un gruppo di credenti, tra cui la sorella Anastasia e diacono Andrei Kuraeva.

Il servizio funebre ha avuto luogo nel giorno del cinquantesimo anniversario della morte di Marina Cvetaeva a Mosca Cattedrale di dell'Ascensione Nikitsky porta.

linguaggio poetico

Nelle sue opere, Marina Cvetaeva utilizza l'insolito per il segno lingua russa, accenti Altro:

"D'nu testa calva contro le tavole per ballare!
D'stivali nu leccare, brilla, succhiare!
D'kak bryknot qui Re di Deva in testa:
"Che tipo di afide - sì gli stivali?»

D'kak prytopnet di anelli di navi:
Zio - Kubarev, in onde - prona!
M. Цветаева. zar Fanciulla. primo incontro. »

ulteriori informazioni

La poesia di Marina Cvetaeva sul muro di una casa a Leiden (Paesi Bassi)
il 1992 una poesia di Marina Cvetaeva "Le mie poesie", scritto sul muro di un edificio nel centro di Leida (Paesi Bassi), aperto un progetto culturale «poesie parete». Любопытно, che l'ultima, 101-m poeta, le cui poesie fatte a Leiden monumento, Divenne Federico García Lorca, le cui traduzioni di Cvetaeva lavorato negli ultimi giorni di vita.

Sei mesi più tardi, dopo una storia d'amore con Konstantin Rodzevich Marina Cvetaeva ha aiutato non solo la sua sposa a scegliere un abito da sposa, ma ha anche dato la sua riscritto "Poema della Montagna", piena passione frenetica e l'amore per la sua destinazione celeste - Costantino Rodzevich, che non amava e non ha capito le poesie Cvetaeva.

Dopo l'inizio della Grande Guerra Patriottica, Marina Cvetaeva è stato inviato a evacuare la città di Elabuga, che Tatarstan. Per comprimere ha aiutato Boris Pasternak. Ha portato la corda, per fasciare la valigia, e, assicurando la sua fortezza, scherzoso: "La corda ancora in piedi, anche se appendere ". In seguito, è stato dato, che era il suo Cvetaeva a Elabuga e impiccato (secondo la testimonianza di Mark Slonim, Con le parole di. D. Paustovskogo).

credo creativo M. Cvetaeva

"L'unico riferimento: proprio udito e, Se davvero ha realmente bisogno (?) - Teoria della letteratura Savodnika: dramma, tragedia, poesia, la satira ».
"L'unico insegnante: proprio lavoro ".
"E l'unico giudice: futuro ".

fonte: https://ru.wikipedia.org/wiki/Цветаева,_Марина_Ивановна

I più letti poesie Cvetaeva:


Tutti poesie (contenuti in ordine alfabetico)

lascia un commento