tradurre in:
portale poeta: Marina Cvetaeva
leggere qui di seguito: La malattia nel mio petto, e non ho la guarigione - Lermontov

La malattia nel mio petto, e non ho la guarigione,
I fade a colori!
Пускай! - Non ero schiavo di delizie terrene,
Non per le persone che ho vissuto nel mondo.
Il semplice creatura possedeva la mia anima,
Ma in un modo diverso di andare tutti e due,
E ci separammo, e il cielo ha voluto,
Per non sono confluiti di nuovo presso la tomba.
Guardo nel silenzio dell'Occidente: ustioni
Blushing orgogliosi splendente;
Lo voglio: esso, forse, egli sa,
Come far risorgere tutto, che carino.
forse, accecati dallo splendore del suo fuoco,
Io dimenticherò, almeno per un certo tempo,
occhi magici e bacio d'addio,
Per me correre in tutto il luogo.

I più letti poesie Cvetaeva:


Tutti poesie (contenuti in ordine alfabetico)

lascia un commento