tradurre in:
portale poeta: Marina Cvetaeva
leggere qui di seguito: Sulla indipendenza dell'Ucraina - Brodsky

Caro Carlo XII, Battaglia di Poltava,
grazie a Dio, perdite. Come detto bava,
"Il tempo mostrerà pappa", rovine,
osso gioia postuma con un tocco di Ucraina.
Questo non è il verde-kvitny, moth-isotopo,-
giallo blakыtnыy reet sopra Konotop,
tagliati dalla tela, sapere, Canada nel negozio.
Anche se nessuna croce, Khokhlov ma non necessario.
Goy si, asciugamano, karbovanets, semi pieno Zhmenya!
non per noi, Kacapa, Essi sono stati accusati di tradimento.
Sè stessi sotto le icone settant'anni a Ryazan
occhi soffuso di vita, come a Tarzana.
dire loro, espresso persistente madre pausa gravemente:
si tovaglia, ucraini, e la strada asciugamano!
Stupa di noi nella Contea, per non parlare - in uniforme,
a tre lettere, su tutti e quattro
lati. Supponiamo ora che in una capanna di fango all'unisono Hans
lyahami per metterti nei quattro ossa, pagani.
Come a salire in loop - così insieme, scegliendo la strada più spesso,
e pollo da borscht a rosicchiare solo più dolce.
Proshtevayte, ucraini, Abbiamo vissuto insieme - abbastanza!
spiedo, se, FC Dnipro Dnipropetrovsk nel, lattina, ha invertito in pendenza,
disdegnando orgogliosamente ci, come presto, pieno zeppo
angoli in pelle e il risentimento secolare.
Non commemorare il disastro. il pane, cielo,
noi, abbiamo soffocare torta e colobomi, non dovrebbe essere.
Non c'è niente da rovinare il sangue, strappando i vestiti petto.
conclusa, sapere, amare, Kohl era promezhdu.
Che rovistando vana nel radici lacero verbo?
Hai dato alla luce la terra, terra, terra nera a podzol.
altalena pieno diritto, noi cucire un, altro.
Questa terra non ti dà, angurie, pace.
Oh sì Levada steppa, re, scoraggiante, pasta bollita!
maggiore, Podi, perso - più persone, del denaro.
Noi raschiare attraverso qualche modo. Per quanto riguarda le lacrime dai suoi occhi -
non si tratta di decreto, attendere che un altro tempo.
con Dio, aquile, cosacchi, Hetmans, vertuhai!
Solo quando arriva e si muore, ʙugai,
si respiro sibilante, graffiare il bordo del materasso,
linee da Alexander, non trovano T..

I più letti poesie Cvetaeva:


Tutti poesie (contenuti in ordine alfabetico)

lascia un commento