tradurre in:
portale poeta: Marina Cvetaeva
leggere qui di seguito: Poema della fine

1

in Nebe, latta arrugginita,
posta dito.
Mi fermai al luogo designato,
Il destino.

– quarto bez. sano?
– La morte non aspetta.
Preuvelichenno liscia
Tanto di cappello.

ogni ciglia – chiamata.
rot ridotto.
esageratamente bassa
Mi è stato inchinandosi.

– quarto bez. preciso? –
voce mentito.
un tuffo al cuore: che con lui?
cervello: segnale!

======

Sky cattivi presagi:
latta arrugginito.
Sto aspettando al solito posto.
tempo: sei.

Questo bacio senza suono:
labbro tetano.
così – mano imperatrice,
morto – così…

corsa commoner
gomito – nel lato.
esageratamente noioso
corno ululavano.

ululato, – come un cane, urlato,
durato, furioso.
(vita esagerata
Nell'ora della morte.)

il, ieri – cintola,
improvvisamente – alle stelle.
(esageratamente, cioè:
tutta altezza.)

mentalmente: carino, carino.
– tempo? settimo.
Al cinema, o?.. –
esplosione – casa!

2

Fratellanza Tabornoye, –
Ecco dove le biciclette!
testa tuono NA,
sables naholo,

tutti gli orrori
parole, che sono in attesa,
casa fatiscente –
parola: casa.

======

Zabludshego balovnya
grido: casa!
year-old bambino:
“dare” e “il mio”!

Mio fratello in dissolutezza,
Il mio brividi e calore,
Quindi fuori dalla corsa casa,
Come si fa – casa!

======

cavaliere, rvanuvshis Hitching Post –
su! – e la corda nella polvere.
– Ma in realtà non ha casa!
– ci sono, – dieci passi:

Inizio di quanto sopra. – Non più?
– Casa su una collina.
Finestra sotto il tetto.
– “Non da uno dei all'alba

CALDO?” così tutto da capo
vita? – La semplicità delle poesie!
casa, significa: da casa
notte.
(oh, che io vi dirò di

il mio dolore, il mio problema,
eeriness, più verde ghiaccio?..)
– Tu pensi troppo. –
riflessivo: – che.

3

e – terrapieno. acqua
tenere, come lo spessore del denso.
giardini Semiramidiny
appeso – e così si!

acqua (nastro di acciaio
ombra mortuaria)
tenere, come spartiti –
cantante, bordo muro –

cieco… Indietro tu hai?
Нет? obliquamente – sentire?
concupiscenze Vseutolitelnitsy
tenere, come il bordo del tetto

sonnambulo…
Ma non dal fiume
brivido, – Compleanno nayadoy!
fiumi tengono, entrambe le mani,
Quando una persona cara nelle vicinanze –

I più letti poesie Cvetaeva:


Tutti poesie (contenuti in ordine alfabetico)

lascia un commento