tradurre in:
portale poeta: Marina Cvetaeva
leggere qui di seguito: poesia della montagna

carissimo, ti chiedi
il discorso? Tutti in partenza
parlare come un ubriaco e
felice di prendere la festa…
Holderlin *

DEDICA

brivido – e montagne con la spalla,
e l'anima – la montagna.
Lasciatemi cantare di dolore:
Circa il mio Gope!

Nero o questo giorno, nessun ulteriore
Non tappare i buchi.
Lasciatemi cantare su Gore
In cima alla montagna.

I

Quella montagna era, come il petto
recluta, snaryadom svalennogo.
Questo hotel di montagna rughe
vergine, cerimonia di nozze

Trebovala e montagna.
– L'Oceano nell'orecchio
Improvvisamente scoppiò in applausi,!
Questa montagna ed ha guidato alla guerra.

Quella montagna era, come un tuono!
flirtare Vain con i Titani!
Quella montagna ultima casa
ricordare – sobborgo?

Quella montagna era – mondi!
Dio della pace imporre costose!
Monte ha iniziato con le montagne.
Quella montagna era sopra la città.

II

non Parnaso, non Sinai –
Proprio le caserme nude
collina. – Ravnyaysya! sparare!
Perché i miei occhi
(ogni ottobre, ma non può)
Quella montagna era – paradiso?

III

A colpo d'occhio archiviato
paradiso – non toccare, il numero di masterizzazione!
Gore si precipitò gambe pod
Koldobinami più ripida.

Come avrebbe paws titanio
Arbusti e conifere –
Gore ha afferrato za piani,
dico: rimanere!

oh, Non è alfabetico
paradiso – bozze bozze!
Montagna valile all'indietro noi,
Prytyahyvala: Lyah!

Agitata sotto pressione,
Как? Non capisco e questo giorno!
foresta, come un sensale – santità,
specificare: qui…

IV

chicco di melograno Persefone!
Come dimenticare voi in inverno freddo?
Mi ricordo le labbra, doppio lavello
parted mia.

Persefone, zahublennaya grano!
labbra scarlatte ostinata,
E le tue palpebre – chipping,
E le stelle del dente d'oro…

V

non barare – passione, e saggistica,
E non mentire, – non solo lunghezza!
Chi mai in questo mondo siamo stati
commoners amano!

A proposito, quando il b, sano e poprostu:
solo – collina, solo – tumulo…
(dicono – desiderio di Golfo
monti livello misurato.)

I cumuli di erica marrone,
Nel hvoy isole sofferenza…
(L'altezza del delirio – sopra del livello
Vita.)
– NA sono io! la vostra…

Ma la grazia tranquilla famiglia,
Ma pulcini sprecate parole – ahimè!
Perché in questo mondo siamo stati –
abitanti del cielo amore!

I più letti poesie Cvetaeva:


Tutti poesie (contenuti in ordine alfabetico)

lascia un commento